FOCE DEL FIUME PLATANI

PHOTO GALLERY

alla Foce del fiume PLATANI

La Foce del fiume Platani è un luogo di incantevole bellezza naturalistica su cui domina la falesia di Capo Bianco. Quest’area rappresenta il primo approdo per molti uccelli migratori provenienti dall’Africa e, grazie alla diversificazione degli ambienti, offre rifugio ad una flora rigogliosa e variegata, quindi ad un’avifauna ricca e composita. La riserva comprende la parte finale del Platani (che poco prima di riversarsi in mare forma un’ampia ansa) e il lungo tratto sabbioso di Borgo Bonsignore, che è costeggiato da un cordone di basse dune. Il fiume Platani è uno fra i più importanti della Sicilia: nasce da due sorgenti, una in territorio di Castronovo di Sicilia (PA) e l’altra nel territorio di Cammarata (AG) e, dopo un lungo percorso di circa 110 km, sfocia nel mare in prossimità di Capo Bianco. Capo Bianco è una falesia bianca costituita da marna calcarea che domina sulla riserva. Sulla sua sommità si erge l’acropoli di Eraclea Minoa: una colonia greca di età micenea (VI sec.).


COME SI RAGGIUNGE

La Riserva Naturale Orientata Foce del Fiume Platani (AG) si raggiunge, da Agrigento o da Sciacca, procedendo lungo lo scorrimento veloce Sciacca-Agrigento. L'uscita consigliata è quella di Borgo Bonsignore, circa 28 Km dopo Sciacca. Da questo svincolo vi basterà seguire le indicazioni che indicano la R.N.O. Foce del fiume Platani. La strada è perfettamente asfaltata e vi consentirà di giungere fino all'ingresso della riserva dove troverete una postazione della Forestale. Si può parcheggiare tranquillamente il proprio mezzo di trasporto ai bordi della strada, poco prima del cancello di ingresso, oppure nel parcheggio gratuito situato a sn della strada. Per giungere in spiaggia vi basterà seguire, in tutta comodità, all'ombra della rigogliosa vegetazione, i sentieri appositamente predisposti. La spiaggia è molto lunga prevalentemente sabbiosa con dei tratti misti: ghiaia e sabbia.

FREE FKK

La zona FKK si trova nella parte sinistra, guardando il mare, tra la foce del fiume Platani e Capo Bianco (20 minuti, circa, dopo l'ingresso della riserva). E' consigliabile frequentare il tratto di spiaggia posto a sinistra, tra la Foce del fiume Platani e Capo Bianco poprio perchè risulta meno frequentato da famiglie tessili con bambini al seguito. L'affluenza di bagnanti e di curiosi è scarsa in ogni periodo. Ottima questa spiaggia grazie anche all'adiacente pineta. La tipologia del tratto costiero è rappresentata da sabbia e ghiaia. Non esistono punti di ristoro. Il segnale GSM è ottimo. L'ultimo tratto, vicino Capo Bianco è frequentato in prevalenza da gay, ma anche da coppie, singles e piccoli gruppi.


social FOCE DEL PLATANI

TWEETS