Naturismo in Sicilia
in Sicilia per il naturismo libero

Alla scoperta dei luoghi del naturismo siciliano

Il naturismo è possibile con discrezione e senza esibizionismo

Le spiagge più intime e solitarie per rigenerarsi

La Sicilia è la regione italiana con oltre mille chilometri di costa molte delle quali molte sono selvagge e poco accessibili. Non siamo propensi ad un turismo nudista con tanto di spiagge autorizzate e recintate poichè il naturismo che intendiamo è quello della libertà da schemi e gabbie, che predilige il contatto e il rispetto della natura, da praticare in posti ancora incontaminati. La Sicilia è meta naturista da anni per la conformazione delle sue spiaggie, calette e isole. Il clima mite tutto l'anno, la conformazione delle coste e delle oasi naturali, consente di praticare in tutta libertà il naturismo. Abbiamo censito una quindicina di siti ed è nostro impegno aggiornare questa mappa.

La Sicilia come non l'avete mai immaginata ve la facciamo scoprire noi. Unico condizione viverla sereni e quando c'è la possibilità lasciare di lato gli indumenti anche quelli intimi per rigenerarsi ai raggi del sole cocente e della brezza marina. Una sensazione da vivere ed una volta provata diventa un appuntamento frequente per liberarvi della grigia quotidianità. Infatti, praticare il naturismo sia in casa che all'aperto genera emozioni forti che partono dal basso attraversano la schiena e arrivano al capo. Nessun esibizionismo del proprio corpo ma una presa di coscienza e di contatto con la natura circostante. Liberatevi degli anatemi e dei pregiudizi che sempre avete letto e sentito dire: "stare nudo coincide con la masturbazione e quindi è una depravazione umana". Niente di più falso! Recenti nuovi studi hanno dimostrato la naturalezza delle pratiche.

La novità è che per praticare il naturismo rigenerativo non è necessario essere iscritti ad un'associazione naturista e che non deve essere praticata necessariamente in un gruppo o in un campeggio. Cercare una spiaggia autorizzata in Italia è come cercare un ago nel pagliaio, andare all'estero per praticare nudismo è dispendioso e poco pratico. Praticare naturismo con discrezione in zone poco frequentate, escludendo i caldi mesi estivi, è una buona soluzione. Per la giurisprudenza italiana il naturismo non è reato ma l'esibizionismo disinvolto e gli atti osceni sono oggetto di pesanti sanzioni amministrative. Dunque, in questo contesto sociale e giuridico, il proprio desiderio di libertà deve essere vissuto privatamente. Il naturismo non è trasgressione ma è l'atto primordiale che ci ricorda la nostra origine: ci si spoglia non solo dei vestiti ma dello stress emotivo quotidiano di una società complessa e oppressiva. Anche per preservare la durata della vita di coppia è necessario praticare il naturismo solitario. E' difficile trovare, infatti, accordo con il proprio partner sulla nudità, sia in casa e peggio fuori casa. Nella nostra Italia, purtroppo, sono duri a morire i pregiudizi che si hanno su una donna che prende nuda in spiaggia il sole o su un uomo fa il bagno con il suo pene penzolante.

Il naturismo è vivere il proprio corpo nudo a contatto con la natura, da soli sicuramente perchè è più facile mettervi daccordo solo con voi stessi. Praticare il naturismo con il proprio partner o amici di provata sincerità è da tastare, verificate prima di dichiararvi naturista se accettano o meno la nudità. Il naturismo è utile per la rigenerazione emotiva dell'uomo e della donna, per la presa di coscienza della natura da preservare, per vivere un momento di assoluta libertà, in silenzio e in sintonia con se stessi. Bisogna allontanarsi dai pregiudizi che facevano di un maschio nudo da solo un depravato o un gay e una donna nuda da sola una ninfomane che autorizzava la violenza. L'essere umano ha bisogno di provare l'emozione della propria nudità in luoghi solitari per rivivere quel contatto primordiale con la natura. Il naturismo vissuto in collettività resta una chimera, ed oggi la sua filosofia originaria non è più praticata: i nuovi praticanti si avvicinano per emozionarsi nel vedere la nudità e tentare approcci sessuali.

Non tutti tollerano il nudo, anzi c'è molta gente che esce fuori di testa alla vista di un nudo ed è pronta a denunciarvi o a prendervi in giro, quindi molta prudenza. Assolutamente da evitare i luoghi che potrebbero dar fastidio ad imprese commerciali (hotel,ristoranti,pub,discoteche). Vivete il naturismo in modo privato e discreto. I luoghi del naturismo sono quelli dove regnano le note della musica della natura.